CERCA

testata grande

POR

Calabriatudini

Il progetto “ Calabriatudini”,  in continuità con quanto proposto nelle annualità precedenti, nell’ambito del POR CALABRIA “Fare Scuola Fuori dalle Aule Asse: 12 / Azione: 10.1.1 / Fondo: FSE , in  modalità CAMPI SCUOLA, intende favorire occasioni   per un apprendimento “FUORI DALLE AULE” e “FUORI DAGLI SCHEMI”, con il ricorso alla didattica laboratoriale in chiave MOTIVAZIONALE per la realizzazione di “PERCORSI” DI INCLUSIONE SOCIALE con funzione di deterrenti    per i fenomeni negativi   che sempre più coinvolgono le nuove generazioni.  Fuori dalle aule per  contribuire, altresì,   alla formazione di una nuova coscienza critica e civica,  per EDUCARE, tra l’altro, all’esercizio della cittadinanza attiva ,  anche attraverso la riscoperta delle proprie origini, della propria storia dei propri beni culturali, delle proprie tradizioni etno-gastronomico-produttive, nonché delle   abitudini quotidiane legate al ciclo della vita,  per la  riscoperta e la costruzione di   una identità di POPOLO , da sempre MIGRANTE, abitante, quindi, a pieno titolo, del “VILLAGGIO” e  della “MEMORIA”. Terra, quella di CALABRIA, da sempre interessata alle migrazioni di altri  POPOLI, e alla presenza  di altre CULTURE che hanno lasciato le loro tracce nella MEMORIA COLLETTIVA e. nei LUOGHI della memoria stessa. La Calabria, dunque, oggetto del nostro interesse, per AMPLIARE il nostro bagaglio di CONOSCENZE attraverso la  riscoperta delle  testimonianze, anche quelle materiali, che l’hanno   “attraversata” ma anche in relazione alle opere e ai manufatti che i Calabresi stessi hanno prodotto  nelle diverse epoche e in ogni dove : poeti, in lingua o in lingue (vernacoli), scrittori, filosofi, pittori, scultori,  musicisti, uomini di cultura in genere e ai giorni nostri cantautori, cineasti e, perché no, sportivi simboli di un tentativo di  riscatto tanto atteso. Un viaggio reale e simbolico allo stesso tempo in un territorio dove, bene culturale e cultura popolare si identificano , dove paesaggio, antropologia,  storia, ABITUDINI si intrecciano al di la del tempo e dei confini naturali, diventando storia MEDITERRANEA.

CAL…AB(R)I(a)TUDINI… Un “viaggio nel VILLAGGIO”, in quei segni del tempo che costituiscono la memoria di una civiltà, o per come già detto, di un crogiuolo di civiltà, identificabili semplicemente come CIVILTÀ DEL MEDITERRANEO, dove RITI, MITI , SITI E STORIA continuano ad essere un’unica cosa.

La formazione sul “campo”, dunque, in un contesto informale, attraverso il gioco, la scoperta la rielaborazione individuale e collettiva e la condivisione , per affermare una nuova idea di INCLUSIONE SOCIALE E DI INTEGRAZIONE , tra pari e con gli adulti, indigeni e non; per acquisire o rinforzare (in alcuni casi) conoscenze in relazione ai vari aspetti, paesaggistici, produttivi artistici, architettonici storici , letterari, tradizionali e spirituali che caratterizzano e, soprattutto, hanno caratterizzato le aree della Calabria oggetto di interesse e cioè la Provincia metropolitana Reggina, la Provincia di Catanzaro, la Provincia di Crotone, con una breve escursione nel Vibonese, per 100 allievi che frequentano la nostra scuola. I riscontri più che positivi delle esperienze degli anni passati, ihanno indotto ad una riconferma degli obiettivi da perseguire. Accanto alla conoscenza dei luoghi, l’apprendimento in modalità campo scuola deve favorire l’esercizio delle competenze e delle capacità più strettamente legate al percorso di studio dei partecipanti (liceale, tecnico-professionale).

whatsapp image ...
whatsapp image 2021-10-19 at 10.22.09 whatsapp image 2021-10-19 at 10.22.09
whatsapp image ...
whatsapp image 2021-10-19 at 10.22.24 whatsapp image 2021-10-19 at 10.22.24
whatsapp image ...
whatsapp image 2021-10-19 at 10.23.59 whatsapp image 2021-10-19 at 10.23.59
whatsapp image ...
whatsapp image 2021-10-19 at 11.00.19 whatsapp image 2021-10-19 at 11.00.19
whatsapp image ...
whatsapp image 2021-10-19 at 12.11.43 whatsapp image 2021-10-19 at 12.11.43
por - calabria ...
por - calabria 2 por - calabria 2
por - calabria ...
por - calabria 3 por - calabria 3
por - calabria ...
por - calabria 4 por - calabria 4
por - calabria ...
por - calabria 5 por - calabria 5
por - calabria ...
por - calabria 6 por - calabria 6
por - calabria ...
por - calabria 7 por - calabria 7
por - calabria ...
por - calabria 8 por - calabria 8
por - calabria ...
por - calabria 9 por - calabria 9
por - calabria ...
por - calabria 10 por - calabria 10
por - calabria ...
por - calabria 11 por - calabria 11
por - calabria ...
por - calabria 12 por - calabria 12
por - calabria ...
por - calabria 13 por - calabria 13
por - calabria ...
por - calabria 14 por - calabria 14
por - calabria ...
por - calabria 15 por - calabria 15
por - calabria ...
por - calabria 16 por - calabria 16
por - calabria ...
por - calabria 17 por - calabria 17
por - calabria ...
por - calabria 18 por - calabria 18
por - calabria ...
por - calabria 19 por - calabria 19
por - calabria ...
por - calabria 20 por - calabria 20
por - calabria ...
por - calabria 21 por - calabria 21
por - calabria ...
por - calabria 22 por - calabria 22
por - calabria ...
por - calabria 23 por - calabria 23
por - calabria ...
por - calabria 24 por - calabria 24
por - calabria ...
por - calabria 25 por - calabria 25
por - calabria ...
por - calabria 1 por - calabria 1
 

 

FESR E FSE

I programmi operativi regionali (POR) sono gli strumenti attraverso i quali posso essere finanziate iniziative e progetti di sviluppo sul territorio regionale. I POR vengono co-finanziati attraverso i Fondi strutturali dell'Unione Europea che sono lo strumento della politica di coesione europea, il cui scopo consiste nell'equiparare i diversi livelli di sviluppo tra le regioni e tra gli Stati membri dell'Unione Europea. A differenza dei programmi gestiti direttamente dalla Commissione Europea, questi fondi sono gestiti a livello regionale.

Esistono due Fondi strutturali principali:

  1. il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). Esso finanzia la realizzazione di infrastrutture e investimenti produttivi generatori di occupazione a favore in particolare delle imprese;
  2. il Fondo sociale europeo (FSE) favorisce l'inserimento professionale dei disoccupati e delle categorie sociali meno favorite finanziando in particolare azioni di formazione.

 

Anno 2015

1 - 9035 del 13/07/2015 - FESR - realizzazione/ampliamento rete LanWLan (10.8.1.A1-FESRPON-CL-2015-220)
2 - 12810 del 15/10/2015 -FESR – Realizzazione AMBIENTI DIGITALI (10.8.1.A3-FESRPON-CL-2015-257)

Anno 2017

37944 del 12/12/2017 - FESR - Laboratori Innovativi (10.8.1.B1-FESRPON-CL-2018-79)
37944 del 12/12/2017 - FESR - Laboratori Innovativi (10.8.1.B2-FESRPON-CL-2018-76)

Anno 2020

11978 del 15/06/2020 - FESR - Realizzazione di smart class per la scuola del secondo ciclo (10.8.6A-FESRPON-CL-2020-276)