PIATTAFORMA UNICA

NUOVA PIATTAFORMA UNICA - MIM

Descrizione

Unica è stata ideata per offrire, per la prima volta, un solo punto di accesso ai servizi digitali dedicati alle famiglie e agli studenti e per agevolare le comunicazioni scuola – famiglia.

Il nuovo servizio è finalizzato alla semplificazione dei rapporti scuola – famiglia e consiste nel riunificare in un’unica piattaforma, denominata appunto UNICA, una molteplicità di servizi prima non integrati fra loro consentendo a studenti e famiglie non solo di seguire passo passo il percorso di studi ma anche di fruire dei servizi di iscrizione, con trasferimento automatico del diploma al successivo grado di istruzione, di pagamenti on line, di certificazione istantanea, di firma da remoto, di utilizzo dei benefits connessi ai libri di testo e ai viaggi di istruzione.

La piattaforma è raggiungibile all’indirizzo: https://unica.istruzione.gov.it/it

Navigando all’interno della piattaforma sarà possibile:

  • consultare informazioni e dati utili per una scelta consapevole del percorso scolastico e post – scolastico;
  • fruire in modo organico e personalizzato di tutti i servizi digitali relativi all’orientamento, alle iscrizioni, ai pagamenti, nonché alle iniziative a sostegno del diritto allo studio;
  • seguire facilmente l’intero ciclo scolastico e i principali traguardi raggiunti attraverso l’E-portfolio, un documento digitale sempre a disposizione di studenti e famiglie;
  • entrare in contatto con il tutor scolastico e il docente orientatore, le nuove figure istituite dal Mim per supportare famiglie e studenti nei momenti di scelta del percorso scolastico.

Unica è organizzata in tre sezioni:

  1. Orientamento, con informazioni e strumenti utili per scegliere il percorso formativo e contattare il tutor e il docente orientatore;
  2. Vivere la scuola, per cogliere tutte le opportunità del panorama scolastico;
  3. Strumenti, per semplificare la vita delle famiglie con servizi innovativi;

Inoltre sulla piattaforma sono a disposizione:

  • dati e informazioni sulle possibilità offerte dal panorama formativo e dal mondo del lavoro
  • numerosi servizi che arricchiscono l’offerta formativa e l’esperienza scolastica in materia di inclusione, cyber-bullismo, Educazione civica, alimentare e sportiva.

Unica semplifica, infine, il rapporto tra famiglie, scuole e Ministero, agevolando l’accesso a misure dedicate al sostegno del diritto allo studio nonché ai servizi amministrativi come la gestione di pagamenti e il crowdfunding.

Cosa potranno fare le famiglie

Grazie al trasferimento dei dati presenti sul SIDI o sui software dei gestori locali utilizzati dalla maggior parte delle scuole, le famiglie potranno inoltre visualizzare l’e-portfolio del proprio figlio, contattare il docente tutor (previsto per l’a.s. 2023/2024 solo per il triennio conclusivo delle scuole secondarie di secondo grado), esplorare l’offerta formativa del territorio per l’iscrizione alle scuole secondarie di secondo grado e all’istruzione terziaria (università, AFAM, ITS). A tale scopo la piattaforma metterà a disposizione anche i settori lavorativi in cui si potrà più agevolmente trovare lavoro dopo gli studi con annesse le retribuzioni lorde.

 

Cosa potranno fare gli studenti

Gli studenti potranno a loro volta entrare in contatto con il docente tutor assegnato e implementare il portfolio con esperienze formative svolte al di fuori della scuola, di cui essi stessi definiranno autonomamente obiettivi e competenza acquisite, in un’ottica di autovalutazione.

Il docente tutor

Tra le opzioni di ricerca legate al primo blocco (orientamento) si può procedere per gradi: sapere chi è il docente tutor, entrare in contatto, fissare un colloquio; è prevista anche una funzione calendar per la programmazione da parte del docente tutor degli incontri con gli studenti. Il portale svolge la funzione di collegamento tra insegnante, studenti, famiglie. La supervisione complessiva, ma non ingerente, è del Dirigente scolastico.

Cosa potranno fare dirigenti scolastici e docenti

La piattaforma consentirà ai dirigenti scolastici di fruire di un cruscotto sulla generalità dei dati delle classi, mentre i docenti potranno visualizzare esclusivamente i dati degli alunni delle classi di titolarità e potranno inserire obiettivi e competenze delle attività proposte alle classi nell’ambito dei moduli curricolari di orientamento a partire dall’a.s. 2023/2024.

 Privacy

Grazie a una specifica norma di legge che autorizza il trattamento dei dati personali e garantisce la conformità della piattaforma UNICA alla normativa vigente, il Garante per la tutela della privacy ne ha attestato la regolarità in uno specifico parere fornito al ministero.

Documenti

Skip to content